CALAMAIORTO

Sperimentando le fasi della semina e il contatto con la terra…

Che cos’è la “soddisfazione verde”? Il piacere, per esempio, di veder nascere e crescere una pianta che abbiamo annaffiato e curato, dalla scelta alla preparazione del terreno, dalla semina allo spuntare dei primi germogli, per poi lasciarla proseguire da sola osservandone fioritura e sviluppo.

Imparare a conoscere e a rispettare la natura e l’ambiente che ci circonda, è oggi uno degli obiettivi primari della pratica educativa rivolta alle nuove generazioni, protagoniste di un cambiamento climatico e di una rivoluzione tecnologica senza precedenti, che investirà il loro e il nostro prossimo futuro.

Così nasce la nuova proposta di Calamaiorto, orti urbani accessibili per bambini e ragazzi.

Il laboratorio ha l’obiettivo di far partecipare attivamente gli studenti nella realizzazione e futura gestione di uno spazio “verde” individuato in uno spazio artificiale, dove possano sperimentare – attraverso l’orticoltura e il gioco in natura – diverse esperienze sensoriali, motorie e cognitive.

Tra queste: allenare i sensi e la propria capacità di attenzione, acquisire i valori della lentezza, della fatica e dell’attesa, le stesse risorse che mettiamo in gioco nella relazione con la diversità.

Il percorso del laboratorio prevede di iniziare con una serie di incontri teorici, fornendo alcune nozioni di base in materia di agronomia, botanica, progettazione e gestione di un orto, ecc.

La fase pratica che seguirà, avverrà nel rispetto dei cicli naturali delle piante scelte, quindi semenzaio, germinazione e trapianto a partire dal mese di marzo.

 

Per info e prenotazioni: calamaio@accaparlante.it