La carica della Pila!

Una nuova realtà si è insediata in Via Gabriele D’Annunzio, una novità carica di gioiosa elettricità. Il suo nome in codice, e senza, è “La Pila”. Gli otto personaggi in cerca di autore… rispondono a nome del Cdh (Centro Documentazione Handicap) e Accaparlante. Ogni lunedì opereranno sul territorio del quartiere Pilastro, con l’obiettivo di coinvolgere passanti, curiosoni, rompiscatole, ficcanaso, interessati, simpaticoni, etc… insomma, tutti quelli che hanno voglia di conoscerci e di costruire insieme momenti di condivisione.

La casa base, il Cdh, da più di trent’anni opera su tutto il territorio nazionale, al fine di creare una nuova cultura sulla diversità e, in specifico, sulla disabilità, attraverso vari strumenti quali: la Biblioteca sul sociale e sul terzo settore, la rivista HP-Accaparlante, che si è trasformata ora in collana editoriale, la formazione a volontari, educatori, insegnanti, studenti, la partecipazione a convegni ed eventi vari e… il Progetto Calamaio, cuore pulsante del Centro Documentazione Handicap, con sede in Via Pirandello 24.

Il Progetto Calamaio, di cui facciamo parte, da oltre trent’anni va nelle scuole di tutta Italia a sensibilizzare gli studenti, di ogni ordine e grado, sui nostri temi più cari. Infatti la creazione di una nuova cultura deve partire dalla base di una società, cioè la scuola.

Ogni mese, “La Pila” stenderà tutte le sue informazioni su questo giornalino gratuito, che vi allieterà di frizzanti curiosità.

E’ un giornalino interattivo, in quanto ogni lettore potrà arricchirlo di sue idee, considerazioni, proposte, eventi da segnalare, ricette culinarie, poesie, filastrocche, giochi, e tutto ciò che è…etc, etc…

Per ora è tutto, vi salutiamo e vi rinnoviamo l’appuntamento al prossimo numero!

 

“Quando vado alla Pila, mi si scatena sempre la curiosità, guardo fuori dalla finestra il quartiere per scoprire qualcosa di nuovo, un po’ come un trampolino di lancio per abbracciare gli anfratti che regala il quartiere” cit. Mario