Formazione

sandra-e-claudio
Sandra e Claudio conducono un workshop per docenti e educatori al Convegno Erickson di Rimini

La Coop. Accaparlante e il Centro Documentazione Handicap organizza su richiesta interventi formativi, stage di formazione e approfondimento per operatori socio-sanitari, insegnanti, volontari, genitori, operatori e animatori culturali e sportivi sulle tematiche della relazione, dell’inclusione e dell’accessibilità.

Il nostro obiettivo è promuovere all’interno della scuola un processo culturale volto a determinare le condizioni per l’integrazione delle diversità tra individui, con particolare riguardo alle problematiche della disabilità. L’accettazione della diversità dell’altro rappresenta un’occasione di arricchimento sia per l’individuo che per il gruppo.

Costruire insieme una cultura dell’inclusione nella scuola è possibile se teniamo ben presente questi concetti guida:

• la diversità come e vantaggio e occasione di arricchimento: la persona con disabilità non può essere considerata mero oggetto di assistenza, ma soggetto attivo che promuove una cultura dell’inclusione;

• un deficit (ad esempio la cecità) è un dato oggettivo, spesso invariabile, mentre l’handicap, ovvero la difficoltà che questo deficit produce, può’ aumentare, diminuire, o addirittura scomparire; diviene pertanto indispensabile distinguere tra deficit ed handicap, tra limiti individuali e strutturali da accettare e difficoltà (non solo dell’alunno con disabilità) da ridurre.

• gli handicap, le difficoltà, gli ostacoli, non sono solo della persona con disabilità, ma dell’uomo in quanto tale e possono essere vissuti come sfide: per superare le difficoltà è necessario un atteggiamento creativo e libero da condizionamenti e stereotipi. L’handicap può rappresentare, se valorizzato, una eccellente palestra mentale per lo sviluppo di tutte le nostre intelligenze (dalla sociale alla logico-matematica, dalla linguistica alla emotiva).

La metodologia di lavoro utilizzata intende privilegiare la dimensione interattiva, imparando dall’esperienza attraverso giochi di ruolo, simulazioni, lezioni frontali e circolari, lavori di gruppo e laboratori, che facilitano la partecipazione personale e di gruppo.

I contenuti della formazione sono:

  •  Riflettere sui concetti di uguaglianza e diversità
  •  Far emergere i pregiudizi sulla disabilità e individuarne l’origine
  • Saper affrontare con creatività situazioni di difficoltà attivando capacità e potenzialità personali
  • Modificare gli atteggiamenti precostituiti e ampliare la propria visione delle diversità
  • Conoscere strumenti e tecniche per la didattica inclusiva
  •  Potere vedere e riconoscere ogni alunno/a con le proprie potenzialità

Ogni stage di formazione può essere svolto presso le sedi di enti e strutture che ne facciano richiesta e, a partire dalle esigenze e dalla situazione, possono essere concordate le modalità e i tempi di realizzazione con l’ente referente.
 

Per ulteriori info e prenotazioni:

Sandra Negri – coordinatrice Progetto Calamaio/Cooperativa Accaparlante

E-mail: sandra@accaparlante.it

Cell. Sandra Negri 338-5989553

Tel. Centro Documentazione Handicap 051.6415005